Categoria Articolo

OSCURANTISMO, CENSURA E PROPAGANDA


Postato Redazione il nella categoria Archivio 2011 - 2020

Il metodo "Fiore di Lino" è quello da vecchio regime: nascondere, offuscare, oscurare, censurare i FATTI ed i grandi risultati raggiunti dalla precedente amministrazione Uniti per Soveria (UxS).

Si comincia con il sito del Comune: la fretta di cancellare le tracce dei risultati è stata talmente tanta da suggerire di rimuovere per intero il vecchio sito.

Ciò ha prodotto una serie di immediate problematiche, ad esempio si sono perse tutte le notizie della banca dati, era stata realizzata un'applicazione per smartphone che consentiva la lettura a distanza, via Internet, dei contatori dell'acqua, che si è completamente persa perché funzionava insieme al sito, era stato predisposto un sistema di ticketing di tipo aziendale che serviva per attivare richieste online agli impiegati comunali, che venivano monitorate controllando i tempi e la qualità delle risposte. Insomma tutta una serie di servizi che si stavano sperimentando al fine di renderli fruibili alla cittadinanza entro breve tempo. Tutto lavoro sprecato !

L'attuale amministrazione non riesce ad accettare che i 5 anni di UxS sono stati importanti per il paese. Anni in cui, ad esempio, i servizi pubblici sono stati migliorati (basti pensare, ad esempio, ai numeri della raccolta differenziata, alla nuova isola ecologica), è stata ottimizzata la spesa pubblica, sono state ridotte le tasse, si è normalizzato il bilancio dell'Ente e si sono pagati milioni di debiti della vecchia, spensierata gestione a firma Caligiuri, Sirianni, Paola (Ottavia). Debiti certificati da funzionari pubblici, mica chiacchiere da bar !

Il nuovo sito è stato messo online in tutta fretta, incompiuto e non funzionale alle necessità istituzionale di comunicazione con i cittadini. Infatti per comunicazione istituzionale non si deve intendere solo ed esclusivamente la notizia (o bufala che dir si voglia) e la mera propaganda, bensì la messa a disposizione della cittadinanza di tutta una serie di informazioni richieste ad esempio dalla normativa sulla TRASPARENZA AMMINISTRATIVA e l'ANTICORRUZIONE e che attualmente non sono assolutamente fruibili.

In questo momento, e chissà fino a quando ancora, per esempio, i cittadini di Soveria Mannelli non possono esercitare il proprio sacrosanto diritto di ACCESSO CIVICO perché sul sito del Comune non è disponibile alcunché a riguardo, a parte l'elenco delle informazioni che dovrebbero essere online, ma che non ci sono.

Per dirla tutta, l'impressione è quella che bisognava rimuovere la sezione del vecchio sito che riguardava il nostro bistrattato Ospedale e che documentava l'immensa mole di attività istituzionale fatta, nel silenzio, a sua salvaguardia.

Ma rimuovere solo quella sezione sarebbe saltata immediatamente agli occhi persino dei cittadini più "distratti". Meglio rimuovere tutto e mascherare così l'operazione.

Ciò che conta però continuano ad essere i risultati di un attento lavoro, senza mai spegnere l'attenzione della Regione, dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro e del Commissario ad Acta.

È così che si arriva all'inaugurazione del nuovo Pronto Soccorso, importante risultato per l'intero Comprensorio. UxS ha lavorato per costituire la rete dei 24 Sindaci che ha accompagnato 5 anni di attività a difesa dell'Ospedale. Ha lavorato per unire l'intera Area Interna. E c'è riuscita!

Questa la visione che ci ha consentito di dialogare alla pari con le Istituzioni che avevano il potere di disporre del nostro futuro. Ha lottato, sul serio, con i fatti e non con le chiacchiere dei comunicati stampa. Ora i numeri dell'Ospedale stanno migliorando e con il nuovo P.S. probabilmente miglioreranno ancora, accendendo speranze per il futuro. Tutti noi continueremo a lavorare in questa direzione. Per il bene di Soveria !

P.S.: prima della censura il sito del Comune di Soveria Mannelli riceveva circa 1800 visite al mese, il nuovo sito l'ultimo mese ha generato solo 31 contatti...